Menu

VADESE - Audax Piobbico 0 - 4

  • Categoria: Prima Squadra
  • Pubblicato Lunedì, 25 Aprile 2022 18:02
  • Scritto da redazione
  • Visite: 88

Sant'Angelo in Vadp 25.04.2022

VADESE: Paiardini, Vlavonou, Rocco ( Pazzaglia 46'), Eneo, Maciaroni, Ndiaye, Santini, Fares ( Bruscaglia 46' ( Gadji 85' ) ), Torregiani, Rosetti, Duranti. All.Arcangeli

Audax Piobbico: Lucarelli, Fiorucci ( Romani 68'), Aluigi F., Pupita, Di Muccio, Vampa, Stefani ( Fiorucci 87'), Bravi, Silvestri ( Remedia 85'), Valenti, Ottaviani All.Ciglig

Arbitro: Rossetti di Ancona

Reti: Bravi 10', Silvestri (rig.) 29', Ottaviani 78', Di Muccio 89'

Sant’Angelo in Vado 24.04.2022 - Esordio casalingo molto amaro per il neo trainer Arcangeli, in una giornata piovosa e davanti a un buon pubblico.
In una gara di importanza fondamentale, la Vadese si fa invece travolgere dal Piobbico, che con il minimo sforzo cala una quaterna e prende i tre punti.
I giallo rossi provano subito in avvio ad alzare i ritmi aggredendo i rivali e rendendosi pericolosi con una conclusione da lunga distanza di Ndiaye.
Gli ospiti alla prima offensiva di rimessa guadagnano una punizione dal lato destro fuori area al decimo minuto.
Valenti calcia, sulla respinta della barriera, si avventa Bravi che spara di nuovo, la sfera passa tra una miriade di gambe e si infila nel sacco.
Colpita quasi a freddo la squadra di Arcangeli prova a replicare con Fares e Torregiani.
Sono però ancora i piobbichesi attorno alla mezzora a trovare il gol. Ottaviani lanciato a rete viene abbattuto in area da Paiardini.
Sul dischetto si porta l’esperto ex Silvestri, il quale raddoppia spiazzando l’estremo difensore vadese.
Ripresa che vede sempre la Vadese a far gioco guidata dai talentuosi Rosetti e Duranti, ma sempre in evidente difficoltà in chiave offensiva.

Cosicchè sono invece i bianco azzurri quelli a colpire nell’ultimo quarto d’ora prima con Ottaviani e in chiusura di match con Di Muccio.
Cala così il sipario su una partita che rappresenta l’ennesima delusione per i tifosi giallo rossi, cala così il sipario anticipatamente su una stagione, dove si è mandato in fumo tutto quello di buono che era stato fatto nel girone di andata e dove le lacune in campo sono conseguenze di una gestione societaria a monte troppo improvvisata.

  

control card montegauno creativebor-banner