Menu

Santa Veneranda - VADESE 2 - 0

  • Categoria: Prima Squadra
  • Pubblicato Lunedì, 14 Maggio 2018 19:08
  • Scritto da redazione
  • Visite: 39

Sant’Angelo in Vado 13/05//2018

Santa Veneranda : Ripani, Gaggiolini (Panettieri 77'), Broccoli (Marchionni 80'), Scatassa (Bartolucci 89'), Piccinetti, Ciavaglia, Del Pivo, Fattori, Zonghetti, Pagnini, Crescentini (Licari 70'). All. Clara.

VADESE: Rossi, Vlavonou (Rosetti S.61'), Boinega, Zaaraoui (Gadji 70'), Boccali, Coccini, Corsini (Marella 82'), Sacchi (Litti 82'), Bruscaglia, Paternoster (Pasquinelli 68') Baldelli. All.Baldelli

Arbitro: Braconi di Ancona

Reti: Del Pivo 43', Zonghetti 59' rig.


Pesaro - Una Vadese ricca di giovani, subisce la quinta sconfitta consecutiva nella tana del S.Veneranda e ancora per due a zero, score che continua a ripetersi, rispecchiando perfettamente il fallimentare cammino stagionale.
Solo l’aritmetica non condanna i giallorossi alla retrocessione in seconda categoria concedendo flebili speranze, mentre i ragazzi di Clara con questi tre punti salgono in Promozione con una giornata di anticipo.
Eppure nei primi quarantacinque Baldelli e compagni disputano una buona gara, e falliscono con Bruscaglia un’occasione colossale per sbloccare il risultato. A portiere battuto, la punta vadese perde l’equilibrio consentendo agli arancioni di allontanare il pericolo.
Nel finale di primo tempo arriva invece come una mazzata il vantaggio pesarese, per merito di un colpo di testa di Del Pivo.
Nella ripresa la Vadese subisce la pressione avversaria, e Zonghetti su rigore concesso per un atterramento di un giocatore pesarese in area, raddoppia per il Santa Veneranda e i giochi sono fatti.
Animi contrapposti dopo il triplice fischio. Euforia alle stelle tra i locali, rassegnazione e amarezza per il presidente Cottini e la sua troupe.

VADESE - S.Orso 0 - 2

  • Categoria: Prima Squadra
  • Pubblicato Martedì, 08 Maggio 2018 17:14
  • Scritto da redazione
  • Visite: 53

Sant’Angelo in Vado 07/05/2018

VADESE : Rossi, Pasquinelli (Marella 89'), Boinega (Rosetti 57') Ugolini (Zaaraoui 78'), Boccali (Litti 83'), Maciaroni, Corsini (Gadji 80'), Vlavonou, Bruscaglia, Paternoster , Baldelli. All. Baldelli.

S.Orso : Mattioli, Salerno, Matteagi, Latini F., Santini, Moschella (Cursini 94'), Gasparoli (Rady 65'), Cenerilli (Pedini 89'), Montanari, Antinori, Sterrantino (Ugolini 54'). All. Latini.

Arbitro: Paccusse di Jesi

Reti: Montanari 50', Moschella 53'

Sant’Angelo in Vado - Solita sinfonia in casa giallorossa, e purtroppo si tratta sempre di una sinfonia stonata che condanna la Vadese quasi definitivamente alla retrocessione diretta.
Dopo la sosta dovuta al maltempo la squadra del Presidente Cottini è rimasta in un letargo perenne, perdendo tutte le gare disputate, fatta eccezione della partita interna con il fanalino di coda San Costanzo.
Archiviata la prima frazione dove la Vadese non è mai riuscita a trovare lo specchio della porta avversaria, mentre Rossi ha dovuto sfoderare il solito miracolo per difendere i suoi pali, nel corso del secondo tempo i rossoblu ospiti attorno al quarto d’ora in un paio di minuti hanno colpito senza pietà per ben due volte.
A dire il vero sono i giallorossi a cercare prima il gol in avvio di ripresa con Corsini che spara alto sopra il montante, più tardi poi Baldelli non riesce a trovare la deviazione giusta a due passi dalla linea della porta di Mattioli. Gol fallito, reti subite, perché prima Montanari al minuto 60 insacca di testa su respinta di Rossi; passano solo due minuti e Moschella coglie impreparata la retroguardia di casa e raddoppia incontrastato.
La forza della disperazione porta Baldelli alla conquista immediata di un penalty nell’azione successiva al doppio svantaggio.
Lo stesso Baldelli si presenta dagli unduci metri, ma Mattioli chiude la porta, neutralizzando una conclusione poco convinta.Cala il gelo nello stadio vadese.
L’ultimo ad arrendersi è Corsini, bravo a saltare avversari nella corsia di destra, senza però trovare compagni in area pronti a ricevere il suo servizio.
Termina così un incontro che valeva come ultima spiaggia, e dove la Vadese seppur rimaneggiata non si è fatta trovare pronta soprattutto mentalmente. Ormai i treni per porre rimedio a questa stagione sono tutti passati.

VADESE - S.Cecilia 0 - 2

  • Categoria: Prima Squadra
  • Pubblicato Lunedì, 23 Aprile 2018 19:27
  • Scritto da redazione
  • Visite: 55

Sant’Angelo in Vado 22/04/2018

VADESE : Rossi (Giannessi 40'), Boinagai, Pasquinelli (Boccali 46'), Ugolini (Litti 81'), Maciaroni, Belpassi, Corsini, Grassi A., Bruscaglia, Paternoster (Vlavonou 75'), Baldelli. All. Baldelli.

Santa Cecilia : Sensi, Barzotti, Prisacaru (Meliffi 76'), Pierleoni, Rebiscini, Carpineti, Azzolini (Crinelli 46'), Paiardini, Vinci (Sideri 81'), Izzo (Orazi 91'), Marcucci (Mounsif 81'). All. Bernardini.

Arbitro: Boiani di Pesaro

Reti: Vinci 40', Izzo 75'

Sant’Angelo in Vado - La Vadese reduce da una settimana tuttaltro che tranquilla, trascorsa tra le dimissioni del tecnico Marchetti, si affida all’esperienza di Andrea Baldelli per provare a dare una scossa a una stagione iniziata e proseguita nel peggiore dei modi.
La mossa però risulta vana perché i giallorossi collezionano l’ennesima sconfitta in campionato e per di più con una diretta concorrente delle zone basse.
Abbandonata da una parte del suo pubblico, la squadra del presidente Cottini sembra ormai quasi rassegnata alla caduta di categoria.
I padroni di casa provano a condurre l’incontro, ma è il Santa Cecilia a mettere i brividi al pubblico di casa. Prima Azzolini a metà primo tempo colpisce il montante, poi a un niente dall’intervallo Vinci in girata batte Rossi e vantaggio ospite.
Malgrado la giornata estiva, per la Vadese continua a piovere sul bagnato con l’estremo difensore Rossi costretto ad abbandonare il terreno di gioco subito dopo la rete subita.
Tra i pali va il giovanissimo non ancora sedicenne, Tommaso Giannessi, graziato ancora da Vinci nel finale di primo tempo, con la sfera respinta dal palo su inzuccata ravvicinata.
Nella ripresa comincia a farsi sentire anche il caldo. Al settantesiimo però la caluria abbaglia il direttore di gara che ferma ingiustamente Baldelli lanciato a rete per fallo sul diretto marcatore, il quale invece fa tutto da solo scivolando a terra.
Cosicchè poco dopo Izzo con un perfetto fendente batte l’incolpevole Giannessi e mette in cassaforte tre punti pesantissimi.
Nei minuti conclusivi ancora protagonista in negativo l’arbitro Boiani, che non rileva un fallo di mano di un giocatore rossoblu in piena area su azione offensiva vadese.
Termina così la gara, dove le uniche note liete sono gli esordi dei giovani Giannessi e Litti. Per il resto il buio resta totale, mentre solo la matematica tiene in vita le speranze giallorosse.

KS Sport Azzurra - VADESE 2 - 0

  • Categoria: Prima Squadra
  • Pubblicato Lunedì, 30 Aprile 2018 17:11
  • Scritto da redazione
  • Visite: 60

Sant’Angelo in Vado 29/04/2018

KS Sport Azzurra : Foschi, Procaccini, Leva, Falasconi, Memmo (Guerra 77'), Poiliti, Mancini, Bartolini (Pandolfi 86'), Giovannelli (Bruscia 80'), Feduzi (Di Carlo 67'), Ferri. All. Bartolini.

VADESE: Rossi, Boccali, Pasquinelli, Belpassi (Sacchi 56'), Maciaroni, Boinaga (Boinega 3' Zaraoui 34'), Corsini, Ugolini, Bruscaglia, Paternoster (Gadji 34') Vlavonou. All.Baldelli.

Arbitro: Nisi di Ancona

Reti: Politi aut.45', Di Carlo 93'


baldelli 7

S.Angelo in Lizzola - Non si ferma la caduta libera della Vadese che perde 2 a 0 contro l’Azzurra.

A testimoniare la stagione maledetta, arriva dopo un paio di minuti dal fischio di inizio ancora un grave infortunio. Boinaga in un contrasto di gioco si procura la frattura del setto nasale.

Con Coccini e Grassi già ai box, l’infermeria accoglie l’ennesimo paziente. Baldelli nel doppio ruolo di mister e giocatore (foto) sconta un turno di squalifica e si accomoda all'esterno del rettangolo gara.
La Vadese specie nel primo tempo non sfigura. Bruscaglia prima sfiora il gol, poi dopo aver superato il proprio marcatore si invola verso la porta, ma viene letteralmente steso in area.
Tutti si aspettano la concessione del rigore e il rosso al difensore di casa, in quanto ultimo uomo. Nisi invece inspiegabilmente lascia correre tra lo stupore generale, commettendo un errore gigantesco.
I ragazzi di Bruscolini guidati da Mancini dal canto loro rispondono con un fendente proprio di Mancini stampato sull’incrocio e allo scadere dei primi quarantacinque minuti trovano il vantaggio grazie a Politi che su invito guarda caso di Mancini, batte al volo l’incolpevole Rossi, mentre la difesa giallorossa si addormenta.
Nella ripresa cala il ritmo, vista anche la giornata estiva. La Vadese fatica ad imbastire azioni offensive, affidandosi quasi sempre alle sgroppate di Bruscaglia e del giovane Corsini.
Il gol lo trova invece l’Azzurra che nei minuti di recupero raddoppia con Di Carlo, sempre su assist del migliore in campo Mancini. Contestato pesantemente l’arbitro Nisi dagli ultras vadesi a fine match.

Claudio Marchetti Dimissioni Irrevocabili

  • Categoria: Prima Squadra
  • Pubblicato Giovedì, 19 Aprile 2018 09:57
  • Scritto da redazione
  • Visite: 69

Sant'Angelo in Vado 18/04/2018

Claudio Marchetti ha presentato le sue dimissioni da tecnico della Vadese calcio.

Malgrado il forte tentativo di farlo ricredere nella sua decisione da parte del Presidente Cottini, il tecnico di Mercatello sul Metauro ha ribadito le sue intenzioni di non sedersi più nella panchina giallorossa.

Mentre gli allenamenti sono stati condotti da Corbucci mister della Juniores, la dirigenza è in contatto con alcuni allenatori;  non è da escludere la soluzione interna di autogestione per le ultime cinque gare restanti.

  

control card montegauno creativebor-banner